FURCI SICULO. L’Associazione Culturale TAMARICIUM ha indetto il Premio letterario LA FINESTRA, alla sua seconda edizione.

Redazionale- 
Istituito nel 2015 col titolo di “Finestra su Furci”, il premio, pur continuando a far parte
integrante del piano di promozione turistica LA TERZA FURCI, da questa edizione si
chiama LA FINESTRA. Con esso infatti si intende promuovere, insieme alla crescita
culturale e civile, lo sviluppo turistico non solo di Furci ma, in un’ottica di lungimirante
superamento di logiche campanilistiche, dell’intero comprensorio ionico, un territorio
ricco di straordinarie bellezze naturali e storico-architettoniche, da valorizzare.
Il bando del concorso al quale possono partecipare tutti, è stato inviato a tutte le scuole e
università d’Italia, alle sedi provinciali alle quali abbiamo chiesto di trasmetterlo ai
comuni di appartenenza e ai Consolati e Ambasciate italiane ubicate nel mondo, per
coinvolgere le italiane e gli italiani ivi residenti.
La cerimonia di premiazione avverrà nel mese di agosto 2018 presso il Complesso LE
ROCCE – Il poggio sospeso sul mare – a Capo Mazzarò-Taormina, realizzato da
Antonio Presti, Presidente della Fondazione Fiumara d’Arte, che ringraziamo per la Sua
cortese disponibilità.

indice
la seconda edizione – anno 2017/2018 del
Premio nazionale
LA FINESTRA
“ Se una finestra noi apriremo, aria fresca e luce entreranno, entrerà la vita, il mondo “
col patrocinio di: Comune di Furci Siculo, Fondazione Fiumara D’Arte,
Unione dei comuni delle valli ioniche, Parco Letterario “Salvatore Quasimodo”,
Compagnia Teatrale Sikilia
Istituito nel 2015 col titolo di “Finestra su Furci”, il premio, pur continuando a far
parte integrante del piano di promozione turistica La terza furci, da questa
edizione si chiama LA FINESTRA. Con esso infatti si intende promuovere,
insieme alla crescita culturale e civile, lo sviluppo turistico non solo di Furci ma, in
un’ottica di lungimirante superamento di logiche campanilistiche, dell’intero
comprensorio ionico, un territorio ricco di straordinarie bellezze naturali e storicoarchitettoniche,
da valorizzare.
REGOLAMENTO
1. Il concorso è aperto a tutti con una predilezione per il mondo della scuola, dalle
superiori alle università e per i residenti italiani all’estero. Di conseguenza, per
valorizzare l’impegno degli studenti nel ‘primiero cimento’, si è ritenuto necessario
suddividere in due categorie i partecipanti, sulla base della loro età: la Junior, dai
16 ai 25 anni e la Senior, dai 26 anni in poi.
2. Il premio prevede due sezioni: Narrativa in… giallo e Dalla narrativa al…
teatro e ai diversi linguaggi (cinema, TV). Con questa scelta, l’Associazione
intende sollecitare i partecipanti alla stesura di romanzi gialli inediti e di traduzioni
teatrali, cinematografiche o per la TV, anch’esse inedite, tratte da opere letterarie di
autori italiani o di altra nazionalità. Agli studenti, un incitamento a
intraprendere questi interessanti e appassionanti percorsi.
3. La partecipazione è aperta a tutti indistintamente a partire dal 16° anno di età. I
maggiorenni al 15 ottobre 2017 dovranno versare la quota di iscrizione pari a €
20,00 (venti/00) per la sezione alla quale intendono partecipare. Se desiderano
iscriversi ad entrambe le sezioni, pagheranno una quota ridotta pari a € 30,00
(trenta/00). Per i non maggiorenni al 15 ottobre 2017 l’iscrizione è gratuita. I
pagamenti dovranno essere intestati all’Ass. Cult. Tamaricium – Furci Siculo e
versati sulla Banca Sviluppo agenzia di Santa Teresa di Riva (ME). Codice IBAN:
IT61V0313982530000000016657 ed effettuati comunque prima della spedizione.
4. Narrativa in… giallo. I concorrenti devono produrre romanzi gialli originali,
inediti, non pubblicati e non premiati in analoghi concorsi, redatti in lingua
italiana e ambientati in Italia. Ogni concorrente presenterà un solo romanzo la cui
estensione massima sarà di 400 cartelle, mentre la minima sarà di 100 cartelle (ogni
cartella è composta di 60 battute, inclusi gli spazi, per 35 righe). Gli elaborati devono
pervenire in formato cartaceo – due copie – e su Cd-rom o su Pen-drive, utilizzando
per il testo preferibilmente il carattere Garamond grandezza 16, in forma anonima
e accompagnati da una busta sigillata contenente la scheda di partecipazione
interamente compilata e l’attestato del pagamento effettuato.
5. Dalla narrativa al… teatro e ai diversi linguaggi (cinema, TV). I concorrenti
possono scegliere di produrre una libera traduzione, sia essa teatrale,
cinematografica o per la televisione, in lingua italiana, destinata ad essere
rappresentata, di un’opera letteraria edita o inedita, di autore italiano o di altra
nazionalità, di qualsiasi genere romanzo, racconto, saggio, testo poetico e tipologia fantasy,
giallo, commedia, tragedia, inchiesta, ecc. . L’estensione minima sarà di 100 cartelle e libera
la massima, ogni cartella è composta di 60 battute, inclusi gli spazi, per 35 righe. Essa sar
completata dall’informazione del testo letterario originale dal quale è stata tradotta
(autore, titolo, casa editrice, anno di edizione). È comunque consigliabile inviare
con la traduzione, l’opera dalla quale è stata tratta, perché inedita o non reperibile
nelle biblioteche pubbliche, soprattutto se di autore moderno o di altra nazionalità,
senza la quale la Giuria sarebbe impossibilitata ad esprimere la valutazione
con la conseguente esclusione dal concorso. Il testo, sia esso teatrale,
cinematografico o per la TV, deve essere originale, quindi sono esclusi adattamenti
di opere esistenti, inedito, mai pubblicato, mai rappresentato. Gli elaborati devono
pervenire in formato cartaceo – due copie – e su Cd-rom o su Pen-drive, utilizzando
per il testo preferibilmente il carattere Garamond grandezza 16, in forma anonima
e accompagnati da una busta sigillata contenente la scheda di partecipazione
interamente compilata e l’attestato del pagamento effettuato.
6. Tutti gli iscritti sono obbligati a compilare interamente la scheda di partecipazione,
annessa al bando, pena la non ammissione al concorso.
7. Gli elaborati ci dovranno pervenire tramite raccomandata A.R. alla Segreteria del
Premio “LA FINESTRA” presso Paolo de Sanctis – Via Lungomare Amerigo
Vespucci, 27 98023 Furci Siculo (ME) entro venerdì 20 luglio 2018 (data del
timbro postale). La segreteria sarà a disposizione per qualsiasi informazione al
0 9 4 2 7 9 2 1 9 6 e a l 3 4 0 4 0 0 0 3 4 0 , i n v i a n d o u n a e – m a i l a
ass.cult.tamaricium@gmail.com oppure a tamaricium@pec.it.
8. L’Associazione non sarà responsabile di eventuali danni alle opere causati dal
trasporto, sia esso postale o di altro tipo.
9. Gli elaborati in concorso non saranno restituiti, mentre le opere originali
pervenuteci, dalle quali sono avvenute le traduzioni, dovranno essere ritirate dagli
stessi concorrenti alla conclusione del concorso.
10.Giuria. Le opere in concorso di entrambe le sezioni saranno esaminate e valutate
da una Giuria composta da esperti, i cui nominativi saranno resi noti sui networks e
sulla stampa, prima della premiazione che avverrà nel mese di agosto 2018 nel
Complesso Le Rocce – Il poggio sospeso sul mare a Capo Mazzarò
Taormina – realizzato da Antonio Presti, Presidente della Fondazione
Fiumara d’Arte. Per ragioni organizzative verrà successivamente comunicata la
data e l’ora dell’evento. La Giuria assegnerà un punteggio a partire da 20 per
arrivare a 50; elaborerà una graduatoria, distinta per le 2 sezioni, dalla quale
scaturiranno le prime tre opere per entrambe le categorie (junior e senior),
accompagnate dalle menzioni di merito, tutte le altre verranno qualificate a pari
merito al quarto posto. I vincitori del concorso saranno contattati direttamente
dalla Segreteria, ma solo in sede di premiazione, saranno informati della posizione
raggiunta nella graduatoria. L’elenco delle opere premiate, con le loro autrici e
autori, verrà successivamente riportato sui networks e sulla stampa.
11.L’operato della Giuria è insindacabile. Non sono ammessi ricorsi in merito alle
decisioni della Giuria stessa.
12.Premi.
– Ai primi classificati di entrambe le categorie (junior e senior) delle due sezioni,
verrà assegnato il premio di 500 € con assegno circolare nominativo.
– Ai secondi e terzi classificati di entrambe le categorie (junior e senior) delle due
sezioni, verrà assegnata una targa.
– A tutti i concorrenti verrà dato un attestato di partecipazione. I premi e gli attestati
dovranno essere ritirati personalmente, salvo specifici impedimenti.
– Un premio speciale verrà assegnato agli Istituti Superiori frequentati dagli
studenti entrati in classifica nei primi tre posti di entrambe le sezioni e ai
partecipanti residenti all’estero indipendentemente dalla posizione raggiunta in
classifica dai loro elaborati.
I lavori presentati che non rispettano il regolamento del concorso, verranno esclusi.
La partecipazione al concorso viene intesa come esplicita accettazione, senza
condizioni e/o eccezioni, di questa e di tutte le altre clausole contenute nel presente
regolamento (dal punto 1 al punto 12), sollevando l’Associazione Tamaricium, la
segreteria del premio e quant’altro impegnato a qualsiasi titolo nello stesso, da ogni
responsabilità.
Informativa sulla privacy.
I dati acquisiti sono utilizzati esclusivamente dall’Ass. Cult. Tamaricium, dalla
Segreteria del Premio e da Enti/Istituzioni che collaborano al premio stesso, di cui al
citato regolamento, per lo svolgimento e l’analisi del concorso.
Sono fatti salvi tutti i diritti previsti dall’Art.10 del n.196/2003 per cui gli interessati
potranno accedere ai dati chiedendone la correzione e, ricorrendone gli estremi, la
cancellazione o il blocco.

Scheda di partecipazione al Premio
LA FINESTRA
Dati personali dell’autrice/dell’autore
Nome ………………………………….
Cognome ………………………………
Luogo e data di nascita …………………………………………………………..
CF o p.IVA …………………………….
Età …………………………………….
Indirizzo ………………………………
Città ………………………………….. Cap…………………..
Tel ……………………….Cell…………………………Fax…………………….
E-mail …………………………………….
(Se studente) Istituto superiore/Università ………………………………………….
Dati relativi all’opera presentata
Titolo ……………………………………..Sezione ……………………………..
Dichiarazione: Dichiaro che l’opera presentata è originale, inedita, non
presentata ad altri concorsi, non rappresentata e da me composta.
Data……………………………
(Firma)
………………………………
(Se minore, firma del genitore o di chi ne fa le veci)
………………………………

 

Il Presidente Paolo de Sanctis